Jannacci, arrenditi

Testo di Enzo Jannacci

Qui di seguito puoi leggere il testo della canzone Jannacci, arrenditi di Enzo Jannacci .

(parlato) Jannacci, arrenditi !
Sei circondato ! Vieni fuori, c'è qui anche tua madre, non fare pazzie...Jannacci, vieni fuori dall'edificio e rientra nel sistema !
Se vieni fuori con le mani alzate evitiamo un inutile spargimento di sangue. Jannacci, non abbiamo neanche il tuo gruppo...
Jannacci, vieni fuori che per adesso non ti facciamo niente: se vieni fuori ti promettiamo che ti mettiamo una pietra sopra.
Jannacci arrenditi, ci sono 10.000 dollari di taglia, possiamo fare meta per uno, è d'accordo anche il tuo avvocato, è d'accordo anche tua sorella.
Jannacci, guarda che conto fino a 5 e poi faccio partire la sigla...
Jannacci, sta per scadere il noleggio del megafono. Tua madre vuole parlarti, non si ricorda piu...
1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, Jannacci, vieni fuori...