Modena

Testo di Antonello Venditti

Qui di seguito puoi leggere il testo della canzone Modena di Antonello Venditti .

Con le nostre famose facce idiote,
eccoci qui.
Con i nostri sorrisi tristi,
a parlarci ancora di noi
e non c'è niente da scoprire,
niente da salvare
nelle nostre parole.
Ricordi, libri da buttare,
frasi da imputare
di due bandiere dritte
in faccia al sole.
Ma cos'è questa
nuova paura che ho?
Ma cos'è questa
voglia di uscire, andare via?
Ma cos'è questo
strano rumore di piazza lontana,
sarà forse tenerezza
o un dubbio che rimane?
Ma siamo qui, a Modena,
io resto qui a guardarti
negli occhi, lo sai.
E non c'è tempo per cambiare,
tempo per scoprire
un nuova illusione.
La nostra vita è Coca-Cola,
fredda nella gola
di un padre troppo tempo amato.
Quanto valeva,
aver parlato già da allora,
quando tutto era da fare
e tu non eri importante.
Ma siamo qui, a Modena,
io resto qui,
con un bicchiere vuoto nella mano.
E non c'è tempo per scoprire,
tempo per cambiare
cosa abbiamo sbagliato.
La nostra vita è Coca-Cola,
fredda nella gola
di un ordine
che non abbiamo mai voluto.
Ma cos'è questa
nuova paura che ho?
Ma cos'è questa
voglia di uscire , andare via?
Ma cos'è questo
strano rumore di piazza lontana?
Un nuova tenerezza
o un dubbio che rimane.