Sol come sono sol

Testo di Brunori Sas

Qui di seguito puoi leggere il testo della canzone Sol come sono sol di Brunori Sas .

Un matrimonio così veloce
non si era visto mai
nemmeno il tempo
di metter l'anello
che eri fuggita già
e ora son solo col mio lavoro
e non ho più l'età
per maritarmi e per consolarmi
di questo dramma d'amore
e di ingenuità

Della passione bevuta d'un fiato
cosa è rimasto ormai
un triste assegno verde veleno
che non ti basterà
tu che volevi davvero la luna
adesso purtroppo lo sai
che la luna non c'entra
in un bilocale,
spero ti accontenterai
di un valzer d'amore
e di ingenuità a a

Sol come sono sol,
come sono sol,
come sono solo stasera
Dov'è finita
dov'è fuggita
doc'è sparita
la primavera

Là, vorrei esser là
dovrei esser là,
vorrei esser là dove sei tu,
stringerti fra le braccia
rubarti al vento
e non lasciarti più

Un abbandono così feroce
non s'era detto mai,
gira la lingua che gira la voce
che lei non tornerà
la sposa impazzita, la sposa è fuggita
e lui si ucciderà
di vino nel vetro
per guardarsi indietro
e per brindare al tramonto
di un sogno d'amore
e di ingenuità

Sol come sono sol,
come sono sol,
come sono solo stasera,
stare lontano da te
starti lontano è una galera
Mai, mi dicevi mai
come soffrirai,
te lo giuro mai ricordarli
E ora tu sei lontana
così lontana
non riesco neanche a pensarti

Sol come sono sol,
come sono sol,
come sono solo stasera
Dov'è finita
dov'è fuggita
dov'è sparita la primavera
Là, dovrei esser là
vorrei esser là,
dovrei esser là dove sei tu
stringerti fra le braccia
rubarti al tempo
e non lasciarti più

Un matrimonio così veloce
non s'era visto mai
nemmeno il tempo
di farsi la croce
che eri fuggita già