Sette Lavatrici

Testo di Carlotta

Qui di seguito puoi leggere il testo della canzone Sette Lavatrici di Carlotta .

Che mi piace di te
cosa mi piace
che mi guardi come fossi la più bella del mondo e poi...
...poi mi piace di te, come mi baci
come sette lavatrici...non fermarti mai
e ti inventi per me carezze nuove
che le mie paure vedo "puff!" le vedo sciogliere
E se mi sento niente
tu mi fai sentire importante
RIT.
C'è che esisti solo tu
del resto non m'importa più
strafelice con te, siamo innamorati nati.
C'è che esisti solo tu
e non me ne importa più
una notte con te...meglio una mousse di fragole
La mattina con te, la notte intera
quel profumo la tua pelle, mela da raccogliere
Caldo come un caffè tu mi risvegli
tutti i casini tu fai "puff!" sparire
Tu pensi quel che penso
e stai leggendo quello che ho dentro.
RIT.
C'è che esisti solo tu
del resto non m'importa più
strafelice con te, siamo innamorati nati.
C'è che esisti solo tu
e non me ne importa più
una notte con te...meglio una mousse di fragole
Stare con te, ti giuro è indescrivibile
non tocco terra neanche più...ci sei tu...
RIT.
C'è che esisti solo tu
del resto non m'importa più
strafelice con te, siamo innamorati nati.
C'è che esisti solo tu
e non me ne importa più
una notte con te...meglio una mousse di fragole