Mimma

Testo di Checco Zalone

Qui di seguito puoi leggere il testo della canzone Mimma di Checco Zalone .

Parte parlata.
E' il ritmo della notte
a discoteca
e femmine
ma a capa è sembre a te Mimma
Mimma, tu mi manchi a me
Mimma dimmi tu pchè
hai , hai fuggita via
Mimma torna a casa mia
Parte parlata.
Pronto?Mimma ciao sono Checco
senti, volevo domandarti scusa quanto riguarda la lite di ieri sera
no!non riattaccare Mimma ti prego
Rit.
Mimma ammore
torn anzieme a me
Mimma ammore
torna anzieme a me
in discoteca
ie taggia purtà
in discoteca
ie taggia purtà
Mimma, tu sei la mia sposa
Mimma, parrucchiera in casa
hei!trovi un altra scusa
Mimma tu vo ess accisa
Parte parlata.
Mimma, ancora mi ricordo
la prima volta che ti vedei
che subito ti immaginai
A PECURELLA!
Rit.
Mimma ammore
torn anzieme a me
Mimma ammore
torna anzieme a me
in discoteca
ie taggia purtà
in discoteca
ie taggia purtà
Rit.
Mimma ammore
torn anzieme a me
Mimma ammore
torna anzieme a me
in discoteca
ie taggia purtà
in discoteca
io ti porterò!
Parte parlata.
Pronto?Mimma? e dai ritorni da me
ti giuro che ti potri guardare
Maria DeFilippi tutti i jurn
e potrai anche dire che
Daniele, Giuseppe, Costantino
sono boni
va bu?
non ti picchio più
per questo futilo motivo
aggie sbagliat Mimma
però perdonimi ti prego MI!
Rit.
Mimma ammore
torn anzieme a me
Mimma ammore
torna anzieme a me
in discoteca
ie taggia purtà
in discoteca
ie taggia purtà
( A PECURELLA )
Facimm ammore stamattina!