Donna

Testo di Chiara Dello Iacovo

Qui di seguito puoi leggere il testo della canzone Donna di Chiara Dello Iacovo .

Le spalle dritte come dentro un orizzonte
si schiudono i boccioli sulle scapole
e la riparano
e gli occhi incisi tra le righe della pelle
riflettono l’asfalto nero e fradicio
pieno di lividi

ma non può esser tutto così instabile
come l’idea che hai di te dopo una notte insonne
ma non può esser tutto così nitido
come il respiro immobile quando non hai pareti intorno

perché non provi a innamorarti un po’ di te
almeno quando il giorno ha smesso ormai di far rumore
perché non provi a innamorarti un po’ di te
e scendi come una lanterna in gola
e fino in fondo al cuore
così magari impari anche a fare l’amore

si volta e inciampa nelle crepe del parcheggio
trattiene nelle mani la paura dei vent’anni
di non sapere dove andare
o di non essere partiti mai

sicura il viso contro un cielo scalcinato
e tutto il male sembra già essere sciacquato via
da quella pioggia di stelle appesa al vento

ma non può essere tutto così vivido
come un amore giovane che non chiede niente in cambio

perché non provi a innamorarti un po’ di te
almeno quando il giorno ha smesso ormai di far rumore
perché non provi a innamorarti un po’ di te
e scendi come una lanterna in gola
e fino in fondo al cuore
così magari impari anche a fare l’amore

è donna
sorride ed alza il mento nella sera
nasconde i suoi segreti tra le pieghe della gonna

perché non provi a innamorarti un po’ di te
almeno quando il giorno ha smesso ormai di far rumore
perché non provi a innamorarti un po’ di te
e scendi come una lanterna in gola
e fino in fondo al cuore così magari impari anche
così magari scordi anche
così magari impari anche a fare l’amore