Come Un Eterno Addio

Testo di Claudio Baglioni

Qui di seguito puoi leggere il testo della canzone Come Un Eterno Addio di Claudio Baglioni .

Ognuno danza nel suo angolo e il mondo è come una balera vite rubate da un grand'angolo storie di case e di ringhiera I tuoi sorrisi di crepuscoli lungo tramonti di brughiera l'attesa stretta dentro i muscoli e mani stanche di preghiera Le mie figure di funambolo che cercan sempre una chimera e si trascina da sonnambulo fino alla fine della fiera Il senso dell'oblio per te e me di quel che non fu mai di te e me e il tempo del rinvio da te a me di quel che non sarà mai tra te e me come un eterno addio come un eterno addio Una voragine di brividi dietro un incontro a borsa nera sotto la grandine di lividi e un cuore in mezzo alla bufera Il mio rifiuto del pericolo verso la corsa di frontiera la strada è tutta in questo vicolo mentre vi muore un'altra sera La tua passione avvolta in una sindone ricordi e avanzi di galera la fuga in volo di una rondine e in gabbia c'è una capinera Il senso dell'oblio per te e me di quel che non fu mai di te e me e il tempo del rinvio da te a me di quel che non sarà mai tra te e me come un eterno addio Sul passo spalla a spalla in un abbraccio che cammina dentro un pensiero triste che si balla Il senso dell'oblio per te e me di quel che non fu mai di te e me e il tempo del rinvio da te a me di quel che non sarà mai tra te e me come un eterno addio come un eterno addio come un eterno addio come un eterno addio