Novembre mattina

Testo di Danilo Sacco

Qui di seguito puoi leggere il testo della canzone Novembre mattina di Danilo Sacco .

Ti sei fermata, senza parlare, Sola in silenzio, con la prima neve, Quattro parole, in tasca un dolore, Bruciava negli occhi, il tuo camminare, Novembre mattina, un attimo prima, Dicevi sei l'unico che sa capire, Novembre mattina, un attimo prima, Ho scoperto qualcosa di te, Questo e' solo un sogno, di gelosia, Si mangia sangue, si beve pazzia, E' solo un sogno, non e'reale, C'e' sempre un motivo per ricominciare, Novembre mattina, un attimo prima, Ci credevi e dicevi che il mondo rideva, Novembre mattina, un attimo prima, Il girotondo finiva ed il mondo cadeva... Non c’è risorsa, senza guardarsi, Dritto negli occhi, per non tradire, I giorni che sono, stretti nel pianto, Come oro puro, come è puro il dolore, Novembre mattina, un attimo prima, Dicevi sei l'unica che sa' capire, La prima pietra, ci e' rimasta nel cuore, Che non c'era bisogno di altro dolore, Questo è solo un sogno di gelosia, Si mangia sangue, si beve pazzia, E' solo un sogno, non è reale, c’è sempre un motivo per ricominciare, Novembre mattina, un attimo prima, Dicevi sei l'unica che sa' capire, Novembre mattina, un attimo prima, Ho scoperto qualcosa di te... Due banditi siamo noi, senza stelle, senza eroi, Nella neve come lupi, come tu lo vuoi, Due banditi siamo, come luce, che si accenderà, Questo è solo un sogno, di gelosia, Si mangia sangue e si beve pazzia, E' solo un sogno, non è reale, c’è sempre un motivo per ricominciare, Novembre mattina, un attimo prima, Ci credevi e dicevi che il mondo rideva, Novembre mattina, un attimo prima, Il girotondo finiva ed il mondo cadeva.....