Il Cubo (Fondamentalmente)

Testo di Dargen D'amico

Qui di seguito puoi leggere il testo della canzone Il Cubo (Fondamentalmente) di Dargen D'amico .

Fai il ballo del canguro Ferma con le spalle muovi il cubo Hai un cubo che è letteratura Che letteralmente fa paura È così gonfio, è superflua la cintura Manda tutti fuori perché è fuori misura E non guardarlo è un delitto Lasciati guardare, io ne ho tutto il diritto Sono iscritto all’albo degli scrutatori di cubi di marmo E guai a chi te lo tocca tocca tocca Lo picchi sulla bocca bocca bocca Quel cubo è una bomba bomba bomba Alla crema, mettici un timer sopra È arte, cubismo…mi eleva tutto alla seconda È un cubo elevato al cubo, è un monolocale, è un monolocu’ Ritornello: Fondamentalmente a me piace il cubo E un altro paio di cose che ora non mi vengono in mente A me piace il cubo, a me piace il cubo Fai il ballo del canguro, ferma con le spalle muovi il cubo Tutto è touch, tutto è touch, il mio cellulare, il tuo i-Pad è touch La tipa nuda che balla sul cubo è touch Facci sentire come suona il cubo “limortouch” “Cubi cubi” è il richiamo dell’uccello padulo Qualcuno conosce l’uccello padulo? Io no, io no! È l’unico uccello che vola all’altezza del cubo C’è chi parla del cubo e chi parla col cubo L’area del cubo e l’aria del cubo Sì sei simpatico ma hai la faccia da cubo Ti serve una mentina per l’alito Senicar Satta Fico, che cubi! Non faccio sogni, faccio gli inCubi Io non so fare il cubo di Rubik C’è chi si è fatto il cubo di Ruby Ritornello: Fondamentalmente a me piace il cubo E un altro paio di cose che ora non mi vengono in mente A me piace il cubo, a me piace il cubo Fai il ballo del canguro, ferma con le spalle muovi il cubo Questa roba è 3D: Dargen D’amico e Dadadadadanti Questa roba è al cubo, e tu muovi il cubo, questa roba è al cubo È 3D… Spesso passo per caso per la pista da ballo E già che ci sono ballo e già che ci sei tu…sbavo! Tu mi hai chiesto permesso con un passo perfetto E mi hai visto perplesso e mi hai chiesto Quanto pagheresti per questo? “L’emozione non ha prezzo” ho detto. “L’emozione non ha voce” ho detto. Ma il tuo cubo sì! Quindi, muto, ho staccato un assegno in bianco, veloce! Ritornello: Fondamentalmente a me piace il cubo E un altro paio di cose che ora non mi vengono in mente A me piace il cubo, a me piace il cubo Fai il ballo del canguro, ferma con le spalle muovi il cubo