La Riva Bianca, La Riva Nera

Testo di Iva Zanicchi

Qui di seguito puoi leggere il testo della canzone La Riva Bianca, La Riva Nera di Iva Zanicchi .

(Testa- Sciorilli) ed. Mascotte Signor capitano si fermi qui, sono tanto stanco, mi fermo si, attento sparano, si butti giù... sto attento, ma riparati anche tu. Dimmi un pò soldato, di dove sei... Sono di un paese vicino a lei... però sul fiume passa la frontiera. la riva bianca, la riva nera, e sopra il ponte vedo una bandiera, ma non è quella che c'è dentro il mio cuor. Tu soldato, allora, non sei dei miei... ho un'altra divisa lo sa anche lei... non lo so perché non vedo più, mi han colpito e forse sei stato tu... Signor capitano, che ci vuol far... questa qui è la guerra, non può cambiar. Sulla collina canta la mitraglia... e l'erba verde diventa paglia... e lungo il fiume continua la battaglia, ma per noi due è già finita ormai. Signor capitano io devo andar... Vengo anch'io che te non mi puoi lasciar... non non ti lascerò, io lo so già, starò vicino a te per l'eternità. Tutto è finito, tace la frontiera, la riva bianca la riva nera, Mentre una donna piange nella sera e chiama un nome che non risponderà.