Maledetto Treno

Testo di Nino D'angelo

Qui di seguito puoi leggere il testo della canzone Maledetto Treno di Nino D'angelo .

NEL PALAZZO MIO CHE ARIA DI MALINCONIA LEI HA CAMBIATO CASA, NON E' PIU' VICINA A ME MALEDETTO TRENO TU CHE L'HAI PORTATA VIA E NUN 'E PENSATO CHE ERA TUTTA A VITA MIA MENTRE CCHIU' CRISCEVA DINT'O CORE 'E TUTT'E DDUIE CHISTU GRANDE AMMORE L''E PURTATO CHI SA DDO? MALEDETTO TRENO TU NEMICO DEL MIO BENE SI NUNN'E' ACCUSSI' VALL'A PIGLIA', FALLA VENI' NUN PUO' CAPI' PE MME COMM'E' IMPORTANTE QUEI SUOI CAPRICCI MI MANCANO TANTO LE SUE PERSIANE NEL BUIO ABBASSATE FANNO MORIRE A CHI E' INNAMORATO E TUTT' E SERE 'A STESSA CANZONE LEI MI CANTAVA 'A COPPA 'O BALCONE LA SUA CHITARRA STASERA NON SENTO E NEL MIO CUORE UN TI AMO SI E' SPENTO TI AMO MIO NEMICO TRENO TU CHE L'HAI PORTATA VIA TU 'A CUNUSCE 'A STRADA 'E CHI NU' JUORNO E' STATA A MIA PUORTEME CU TE PE' SOTTO A CHESTI GALLERIE SALVALO ST' AMMORE, NUN STRACCIA CHESTA POESIA NUN PUO' CAPI' PE' MME COMM' E' IMPORTANTE