Mia Sorella

Testo di Povia

Qui di seguito puoi leggere il testo della canzone Mia Sorella di Povia .

Mia sorella che si fida ad occhi chiusi della gente, mia sorella più guadagna amore e più ne spende, telefona... rimurgina e da la colpa a se. Mia sorella avrebbe avuto un figlio a 17 anni, mia sorella che si svegia tardi dai suoi sogni e poi telefona..rimurgina...lei non aspetta principi, le labbra di cream caramel e la sua solitudine....! Mia sorella è pazza e mangia e più che mangia e più che è sola poi si chiude in bagno, tira l'acqua e mette un dito in gola. Mia sorella mi assomiglia e io lo so che cosa prova perchè mia sorella in questo mondo non si trova. Vuole avere ragione, vuole vincere lei, vuole essere sicura perchè mia sorella è forte solamente quando ha paura, perciò telefona...rimurgina, non sa quant'è bellissima ma il volto le si illumina solo di notte al frigorifero!!!! Mia sorella parla, parla e non fa dire una parola, ride solo per dispetto e solo il pianto la consola... Mia sorella gioca in porta su una spiaggia che mi sembra ieri certe volte è ancora una bambina coi braccioli!!!!!!! Ma mia sorella è mia...e un giorno si innamorerà ed io dopo con chi litigo e chi mi mancherà?!! Si, mia sorella è mia.... Mia sorella....mia sorellla... Mia sorella è stanca e mangia e più che mangia e più che è sola, poi si chiude in bagno ed io l'aspetto con il cuore in gola, Mia sorella che mi tira le parole le ciabatte ma poi vuole i bacio della buonanotte.....!!!!