L'Uomo Con Le Branchie

Testo dei Punkreas

Qui di seguito puoi leggere il testo della canzone L'Uomo Con Le Branchie dei Punkreas .

Passo il tempo come posso, ma illusioni non ne ho,
mi hanno messo in un acquario, non so quando ne uscirò!
Sono un uomo ma ho le branchie e respiro anche così
anzi è questa la ragione, per cui mi ritrovo qui!
A passeggiare tra anemoni di mare
ogni mattina mi sveglio e mi ritrovo dietro una vetrina
Glu glu, saluto i pesciolini, Bau bau spavento i pescecani
di là, famiglie con bambini
ci guardano allibiti come fossimo marziani!
La guida intanto avvisa "Tenete tute e protezioni!"
qui l'aria è un pò cattiva e poi, ci son le radiazioni!
Sono un uomo con le branchie, son cresciute il giorno che
l'indice d'inquinamento è arrivato a 103!
A passeggiare tra anemoni di mare
ogni mattina mi sveglio e mi ritrovo dietro una vetrina
Glu glu, saluto i pesciolini, Bau bau spavento i pescecani
lo sai, io davo per scontato che questa mutazione
non mi avrebbe agevolato
ormai la gente si è adattata a viver sotto terra
sigillata in una tuta
io qua da solo in una vasca, tra due delfini e una verdesca!
Sono un uomo con le branchie, son cresciute il giorno che
l'indice d'inquinamento è arrivato a 103!
Sono un uomo ma ho le branchie e respiro anche così
anzi è questa la ragione, per cui mi ritrovo qui!
ormai la gente si è adattata a viver sotto terra
sigillata in una tuta
io qua da solo in una vasca, tra due delfini e una verdesca!
Poi ti ho vista dietro il vetro, già cianotica perchè
ho capito in quel momento, che sei fatta come me!
Poi ti ho vista dietro il vetro, già cianotica perchè
ho capito in quel momento, che sei fatta come me!
che sei fatta come me!
che sei fatta come me!